Come fare il backup di un sito wordpress sul cloud di Digital Ocean

  • Home /
  • Server Side /
  • Come fare il backup di un sito wordpress sul cloud di Digital Ocean

Il servizio Spaces di DigitalOcean può fornire una soluzione di archiviazione di oggetti per i dati dei siti di WordPress

Image Description

Introduzione

Il servizio Spaces di DigitalOcean può fornire una soluzione di archiviazione di oggetti per i dati dei siti di WordPress. Questi dati sono spesso diversi, tra cui risorse multimediali e file di database, che rendono un sito Wordpress un buon candidato per l'archiviazione di oggetti. Poiché soluzioni come Spaces possono memorizzare grandi quantità di dati non strutturati, possono ospitare le risorse statiche del tuo sito. La memorizzazione separata delle risorse statiche può ottimizzare le prestazioni del sito liberando spazio e risorse sui server.

Se il tuo sito ha risorse dinamiche - risorse con elevate percentuali di richieste o file di database che richiedono frequenti modifiche - puoi considerare l'abbinamento di una soluzione di archiviazione a blocchi con il tuo spazio DigitalOcean per archiviare in modo ottimale i tuoi dati.

In questo tutorial, utilizzeremo Spaces per eseguire il backup dei dati di WordPress. Poiché l'API DigitalOcean Spaces è interoperabile con l'API AWS S3, saremo in grado di utilizzare plug-in compatibili S3 per gestire i nostri backup ed utilizzeremo un plugin di Wordpress per il backup

Prerequisiti

Questo tutorial presume che tu abbia un'istanza WordPress su un server e un account DigitalOcean Space

In caso contrario, puoi impostare quanto segue:

  • Un server Ubuntu 16.04
  • Uno stack LAMP, installato sul tuo server
  • WordPress, installato sul tuo server
  • Una chiave DigitalOcean Space e API

Con questi prerequisiti, possiamo iniziare a eseguire il backup di un sito WordPress su Spaces.

Modifica delle autorizzazioni di WordPress

Durante questo tutorial, lavoreremo con la cartella wp-content /uploads nel nostro progetto WordPress, quindi è importante che questa cartella esista e disponga delle autorizzazioni corrette. Puoi farlo con il comando mkdir, usando il flag -p per creare la cartella se non esiste ed evitare di lanciare un errore se dovesse capitare:

sudo mkdir -p /var/www/html/wp-content/uploads

Ora puoi impostare i permessi sulla cartella. Per prima cosa, imposta la proprietà al tuo utente (useremo sammy qui, ma assicurati di usare il tuo utente sudo non-root) e raggruppa la proprietà al gruppo www-data:

sudo chown -R sammy: www-data /var/www/html/wp-content/uploads

Quindi, stabilire le autorizzazioni che consentiranno al server Web di accedere in scrittura a questa cartella:

sudo chmod -R g + w /var/www/html/wp-content/uploads

Ora saremo in grado di utilizzare un plug-in per creare backup delle risorse nella cartella wp-content /uploads e di interagire con le nostre risorse dall'interfaccia di WordPress.

Usare i plugins per creare i backup

Esistono numerosi plugin compatibili S3 che puoi utilizzare per eseguire il backup del tuo sito WordPress nel tuo spazio. Un fattore da considerare quando valuti i plug-in è se desideri o meno eseguire il backup dei file di database, poiché alcune di queste risorse non offrono tale funzionalità. Un altro fattore da tenere a mente è se il plugin estrae risorse da altri plugin. Se si utilizza un gestore documenti, ad esempio, è possibile valutare se il plug-in di backup acquisirà o meno i file e le risorse creati dal proprio gestore documenti all'interno della cartella wp-content /uploads.

Installazione di plugin con WP-CLI

È possibile lavorare con WP-CLI per gestire i plugin WordPress dalla riga di comando. Lo installeremo in questa sezione e lo useremo nel prossimo per dimostrare come lavorare con i plugin per eseguire il backup dei dati di WordPress su Spaces.

Per installare WP-CLI, seguiremo i passi suggeriti dal progetto. Eseguire il seguente comando per scaricare il file binario nella cartella tmp:

cd /tmp
curl -O https://raw.githubusercontent.com/wp-cli/builds/gh-pages/phar/wp-cli.phar

Per rendere questo file eseguibile e utilizzabile dalla riga di comando, digitare quanto segue:

chmod + x /tmp/wp-cli.phar

Una volta che abbiamo reso eseguibile il file, possiamo rinominarlo e spostarlo in una posizione nel nostro PERCORSO:

sudo mv /tmp/wp-cli.phar/usr/local/bin/wp

Se vogliamo verificare che la nostra installazione abbia avuto successo, possiamo eseguire quanto segue:

wp --info

Questo ci fornirà informazioni generali sulla versione che stiamo utilizzando e sul suo percorso.

Ora possiamo utilizzare WP-CLI per installare qualsiasi plug-in che desideriamo utilizzare e per gestire altre attività relative al nostro sito WordPress.

Installazione e configurazione di UpdraftPlus Backup

Se si vuole eseguire il backup dei file di database insieme ad altre risorse multimediali, è possibile utilizzare un plug-in che offre un'opzione di backup del database. UpdraftPlus Backup offre una versione gratuita compatibile S3 che consente il backup di database e supporti, oltre alla pianificazione dei backup.

Per installare UpdraftPlus, possiamo navigare nella nostra directory dei plugin di WordPress:

cd /var/www/html/wp-content/plugins

Da qui, possiamo installare updraftplus usando il comando wp:

plugin wp install updraftplus

Per attivare il plugin, possiamo eseguire:

wp plugin activate updraftplus

Da qui, possiamo accedere alla scheda plug-in sul lato sinistro della nostra dashboard amministrativa di WordPress:

Selezionando Plugin installati, arriveremo a una pagina che elenca i nostri plugin installati. Dovremmo vedere UpdraftPlus - Backup / Restore nell'elenco delle opzioni disponibili:

Per configurare le impostazioni per i backup, accedere alla scheda Impostazioni nel dashboard amministrazione e selezionare Backup di UpdraftPlus dall'elenco delle opzioni disponibili. Ci sarà una schermata di atterraggio che assomiglia a questo:

Vedremo come fare un backup di base del sito con questo plugin. Sotto la scheda Impostazioni nella parte superiore della pagina, troverai un menu che ti consente di pianificare i tuoi backup:

Se vuoi verificare che il plugin funzioni, puoi lasciare questo set su Manuale. Per ora preserveremo questa impostazione per verificare che il plugin funzioni correttamente.

Sotto questo menu, vedrai diverse opzioni di archiviazione remota. Seleziona S3-compatibile (generico):

Dopo aver selezionato questa opzione, ti verrà presentato un menu che richiede le informazioni sullo spazio DigitalOcean:

In base all'URL del tuo spazio, sarai in grado di determinare il nome del bucket e l'endpoint. Ad esempio, se l'URL del tuo Spazio è https://example-name.nyc3.digitaloceanspaces.com, il nome di esempio sarà il tuo bucket e nyc3.digitaloceanspaces.com sarà il tuo endpoint. La posizione S3 sarà il nome del bucket e l'endpoint S3 sarà il tuo endpoint.

Sotto questo, troverai le opzioni per i file da includere ed escludere nel tuo backup:

Una volta completate queste impostazioni per considerare cio' che si vuole backuppare, è possibile tornare alla scheda Stato corrente. Quando selezioni Esegui backup ora dai pulsanti disponibili nella parte superiore dello schermo, ti verrà presentato il seguente menu:

Qui puoi selezionare se vuoi o meno eseguire il backup del tuo database.

Dopo aver selezionato l'opzione Esegui backup nella parte inferiore di questo menu, i file di backup devono aver popolato il tuo bucket. Puoi passare alla pagina Spaces nel pannello di controllo di DigitalOcean per verificare che siano lì. Una volta verificate le funzionalità del plug-in, è possibile modificare le impostazioni della pianificazione di backup in base alle proprie esigenze.


Server Side

  • Dependency injections in PHP

    Dependency injections (DI) è un design pattern della Programmazione orientata agli oggetti il cui scopo è quello di semplificare lo sviluppo e migliorare la testabilità di software di grandi dimensioni.

    Leggi
  • Il garante privacy sta sviluppando un crawler per scandagliare il web alla ricerca di siti non in regola con il GDPR

    Il garante privacy sta sviluppando un crawler per scandagliare il web alla ricerca di siti non in regola con il GDPR

    Leggi
  • Configurazione iniziale del server con Ubuntu 16.04

    Quando crei per la prima volta un nuovo server Ubuntu 16.04, ci sono alcuni passaggi di configurazione da eseguire in anticipo come parte della configurazione di base. Ciò aumenterà la sicurezza e l'usabilità del server e fornirà una solida base per le azioni successive.

    Leggi
  • Come installare WordPress con LAMP su Ubuntu 16.04

    WordPress è il CMS più popolare su Internet. Ti consente di impostare facilmente blog e siti web flessibili su un backend MySQL con elaborazione PHP. WordPress ha visto un'adozione incredibile ed è un'ottima scelta per far funzionare rapidamente un sito web. Dopo l'installazione, è possibile eseguire quasi tutta l'amministrazione tramite il front-end Web.

    Leggi
  • Come proteggere WordPress dagli attacchi XML-RPC

    WordPress è una piattaforma CMS (content management system) popolare e potente. La sua popolarità può portare ad un' attenzione indesiderata sotto forma di traffico malevolo appositamente mirato a un sito WordPress.

    Leggi
  • Servizi di Object Storage vs. servizi di Block Storage

    Lo storage di dati flessibile e scalabile è un requisito di base per la maggior parte delle applicazioni e dei servizi sviluppati con tecniche e strumenti moderni.

    Leggi
  • Come fare il backup di un sito wordpress sul cloud di Digital Ocean

    Il servizio Spaces di DigitalOcean può fornire una soluzione di archiviazione di oggetti per i dati dei siti di WordPress

    Leggi
  • Come installare lo stack Apache, MySQL, PHP (LAMP) su Ubuntu 16.04

    In questa guida, verrà installato uno stack LAMP su una macchina Ubuntu 16.04. Ubuntu soddisferà il nostro primo requisito: un sistema operativo Linux.

    Leggi
  • Installare il certificato Let's Encrypt per Apache su Ubuntu 16.04

    Questo tutorial vi spiegherà come configurare un certificato TLS / SSL da Let's Encrypt su un server Ubuntu 16.04 che esegue Apache come server web.

    Leggi

Logo

Sviluppo progetti web dall'analisi alla produzione

Interventi di implementazione su software esistenti.

Contatti

4, av du Ray, Nice
France, FR
Email: massimo.ivaldi@codegarage.it